Slow Food è un’associazione non-profit che conta 100.000 membri in 150 paesi del mondo. Fondata da Carlin Petrini nel 1986, si pone l’obiettivo di promuovere nel mondo il cibo buono, pulito e giusto.
Buono da mangiare, per le sue qualità organolettiche, ma anche per i valori identitari e affettivi che si porta dietro.
Pulito perché prodotto in modo ecosostenibile e rispettoso dell’ambiente.
Giusto perché conforme all’equità sociale durante la produzione e la commercializzazione.

Per Slow Food bisogna tornare a dare il giusto valore al cibo, rispettando chi lo produce, chi lo mangia, l’ambiente e il palato. Le condotte Slow Food nel Cilento operano attraverso vari progetti ed iniziative. La Condotta Cilento opera nei Comuni che ricadono nell’area del monte Stella, da Agropoli a Pollica lungo la fascia costiera, da Prignano Cilento a Omignano, sul versante interno, e nel territorio dei comuni posti lungo la valle del Calore, da Roccadaspide a Felitto sul versante sud, da Aquara a Piaggine e Valle dell’Angelo sul versante nord. La Condotta Camerota – Golfo di Policastro abbraccia come territorio quello che va da Ascea a Sapri e l’area interna del Cilento meridionale.

Ultime Notizie

un futuro per amatrice

#unfuturoperamatrice

Un futuro per Amatrice: nei menù del mondo, un anno di amatriciana per la ricostruzione Il Presidente internazionale di Slow Food Carlo Petrini ha lanciato la campagna #unfuturoperamatrice che chiede il coinvolgimento di tutti gli osti, ristoratori, pizzaioli di Italia e del Mondo. Una campagna messa in atto in accordo con il sindaco di Amatrice, e che…

Dettagli

gustaminori

Gusta Minori

Slow Food Cilento partecipa a Gusta Minori che si svolge dal 26 al 28 agosto 2016. La manifestazione, che quest’anno compie 20 anni, presenta un ricco calendario di eventi tra spettacolo ed enogastronomia e si svolge nel centro storico di Minori e nella Villa Romana Marittima, ogni sera a partire dalle ore 20.30. Per chi…

Dettagli

cibolento

Cibolento

Cibolento è un’iniziativa volta alla sensibilizzazione verso il territorio quale incubatore di tipicità geografiche, tradizioni, prodotti e persone che si prodigano per far conoscere tutte le cose buone che rendono unica una terra. Dal manifesto di Slow Food: “ […] ridare valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi…

Dettagli